Ad Arte Festival a Calcata


Cose più serie / domenica, Novembre 18th, 2018

Mentre ascolto il pop corn che scoppietta nel microonde, vi racconto questa storia qui. Mi spiace non poter scrivere sul blog ogni volta che vorrei, per questo rimango un po’ indietro con gli argomenti. Anche se sono trascorsi già dei mesi dalla fine del festival di Calcata, ci tengo davvero molto a raccontarvi cosa è stato per me Ad Arte.

Intanto vi spiego:

Che cos’è Ad Arte?

Ad Arte è un festival di teatro, cinema, musica e arte, in generale, che si tiene ogni anno a Calcata, in provincia di Viterbo. Se stessi scrivendo un comunicato stampa, adesso scriverei che si tratta di un’occasione unica per tornare bambini, di un appuntamento irrinunciabile per gli amanti delle performance artistiche. Sapete che vi dico? Che è molto di più. Arrivare a Calcata per Ad Arte è come entrare in una roccaforte, in un’isola protetta dalle mura di tufo. E’ come varcare la soglia di una fortezza che custodisce i migliori spettacoli, film, concerti di artisti emergenti e made in Italy. Camminando per i vicoli ci si meraviglia degli attori, si rimane stupefatti dalle persone, amici, sostenitori che condividono il piacere dello stare insieme e fare cultura.

Photo Credits: Riccardo Pits
Photo Credits: Riccardo Pits

L’atmosfera di Ad Arte

Famiglie
Cani e gatti tra la gente
Danzatori
Utopisti

Tutto questo è Ad Arte: una comunità dedita alla cultura, una cultura lontana dai salottini snob e borghesi. Qui a Calcata ho trovato partecipazione, condivisione, spontaneità, vita.

Photo Credits: Riccardo Pits
Photo Credits: Riccardo Pits

Ad Arte 2018

La quinta edizione di Ad Arte si è svolta dal 31 agosto al 2 settembre e aveva come filo conduttore il tema dell’Utòpia, appunto. Abbiamo parlato di Tommaso Moro, Platone e Francesco Bacone; visto in quali ambiti può essere sviluppato il concetto; immaginato un mondo migliore, anche per l’arte, il cinema e il teatro. 

Per rimanere aggiornati sul festival:
dillingerasscult.it/adarte

Oppure:
Facebook
Twitter
Instagram

Lunatica, creativa, nativa digitale. Tra un caffè e l’altro mi occupo di web e turismo, sempre con una bella colonna sonora di sottofondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.