Calcata, il borgo degli artisti


Cose più serie / mercoledì, settembre 5th, 2018

Sarà deformazione professionale, ma quando sento dire che una città è “la-capitale-di-qualcosa”, mi sdubbio subito. Penso che sia una trovata di marketing per comunicare un concetto, per incollare due parole o due idee che niente hanno a che fare l’una con l’altra. Poi però, capita di imbattermi in qualche espressione simile che risulta essere davvero azzeccata.

Leggete il titolo di questo post: Calcata, il borgo degli artisti. A prima vista, sembrerebbe proprio andare contro quello che ho detto poco fa. In questo caso, invece, nessun’altra parola esprime quello che ho vissuto, quello che davvero è Calcata. Una terra fatta ad arte e abitata solo ed esclusivamente da persone che fanno arte.

Gli artisti di Calcata

Dettagli lungo i vicoli di Calcata
Dettagli lungo i vicoli di Calcata

Gli artisti che ho conosciuto e che abitano a Calcata sono molti, ognuno con una vita da raccontare. Sul serio, nessuna è banale! Quindi sto pensando di inaugurare una rubrica intitolata “Calcaters – gente di Calcata” per narrare – con calma – gli episodi e gli aneddoti che ho apprezzato. Un po’ come Dubliners di James Joyce 😉
Vi prometto che sarà una lettura leggera e divertente. Stay tuned!

Più gatti che cristiani 😻

I mici di Calcata: i padroni delle strade
I mici di Calcata: i padroni delle strade

Sì, quasi mi dimenticavo. Tra le particolarità del borgo – che avrò modo di approfondire – c’è anche quella dei suoi cittadini onorari: i gatti. Qui vivono più felini che cristiani, seriamente! Sono loro i veri padroni delle strade e delle piazze e vengono rispettati e accuditi da tutta la comunità. Spesso sono anche fonte di ispirazione per artisti.

Dove è Calcata?

Calcata è un piccolo borgo costruito nel tufo in provincia di Viterbo, nel cuore della Valle del fiume Treja.

Come si arriva a Calcata?

🚂 Dunque, se si decide di muoversi con i mezzi pubblici, è fondamentale armarsi di sana pazienza. Da Roma, infatti, partono delle corse in autobus per Calcata, ma attenzione: sono circa 3 viaggi al giorno e gli orari cambiano in base alla stagione.

🚙 In macchina, invece, la strada è abbastanza piacevole e attraversa il verde intenso della vallata.

Perché ero lì?

La piazza centrale di Calcata e la chiesa
La piazza centrale di Calcata e la chiesa

Un po’ di calma: presto vi spiegherò anche come una pisana è finita nell’alto Lazio. Indizio: ha a che fare con l’arte 💞

Lunatica, creativa, nativa digitale. Tra un caffè e l’altro mi occupo di web e turismo, sempre con una bella colonna sonora di sottofondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.