Ciao!

Ciao! Come stai? Se sei capitato qui per caso, ti domanderai chi è (o che cos’è) Grullis. Se invece mi conosci, saprai che sono una grulla vera, come si dice in Toscana: una ragazza con troppi pensieri in testa, afflitta dal multitasking, che si ritrova a commettere errori e sbadataggini, facendo ridere tutti.

Mi chiamo Marta Mancini e questo che stai scrollando è il mio personalissimo blog su cui scrivo di tanto in tanto per alleggerire le mie giornate. Non ho piano editoriale o scadenze. Aggiorno solo quando sento di voler aggiornare. Qui potrai leggere articoli dedicati ai viaggi che ho fatto e a quelli che vorrei fare, ai miei sogni nel cassetto, alle mie passioni, alle mie delusioni.

Avrai l’occasione di vedere foto (scattate da me o da terzi) che mi fanno bene al cuore e ascolterai canzoni che ho canticchiato a vari concerti.

Cosa altro dire di me? Ti potrei raccontare della mia formazione o del mio lavoro, ma sono sicura che ti annoierei. Basterà leggere qualche contenuto per capire che mi occupo di comunicazione digitale, social network e scrittura per il web. Appena posso, leggo libri che accumulo sul comodino: non riesco a entrare in libreria senza comprarne almeno uno.

Al profumo delle pagine (no, l’ebook reader non mi avrà mai!), adoro alternare bei film e serie tv, impegnative e non [ad esempio, se ti vuoi immergere in una storia esilarante, corri a vedere Girls].

Se – a tuo discapito – deciderai di seguirmi, imparerai che sono una persona lunatica e sensibile; spesso mi creo delle paranoie inesistenti per poi prendermi in giro da sola. Come una grulla, appunto. Non ho un colore preferito per questo motivo: ogni giorno lo dovrei cambiare!

Ma nella mia vita ho anche punti fermi. Gli amici. La pizza. L’amore per la natura e gli animali. Il rispetto. Il caffè.