Grazie Rob

Ho mangiato il gelato anche se non mi andava.
L’ho mangiato perchè mi sentivo sola e l’idea di qualcosa di fresco che scivola giù per la gola mi dava un po’ di sollievo.

Non è fase premestruale.

Non è paranoia (maybe).

Forse è sana tristezza, di quella che arriva all’improvviso; che si appiccica come una zanzara sulla pelle. Forse c’è un pizzico di invidia. E rabbia.

b2700234353093.574712a9bd313

Oggi ho pagato la bellezza di 14 euro per una marca da bollo: la tassa da pagare se voglio dimostrare di essere iscritta all’università. La certificazione (un foglio in bianco e nero con su scritto che ho pagato le rate) mi serve per poter usufruire delle ore di permesso a lavoro. In altre parole, lo Stato mi chiede di pagare per il diritto allo studio. Non penso sia necessario aggiungere altro.

In questi giorni litigo molto spesso con una persona con cui, mesi fa, non avrei mai pensato di azzuffarmi. Sono cambiata, probabilmente. Sono talmente arrabbiata, stufata, sfiduciata che sì, non riesco più a trattenere i pensieri in testa.

Proprio prima, leggendo l’oroscopo di Rob Brezsny del 4/10 agosto, pensavo: wow, che botta di ottimismo e buone prospettive. Mi sentivo motivata e fiera.

Schermata 2016-08-04 alle 21.48.46

Sensazione durata 10 minuti contati. Adesso ascolto i lamenti gotici di Chelsea Wolfe e spero di addormentarmi presto per evitare le paturnie.

Metto in discussione la mia storia, i miei sentimenti, il mio futuro. Ho quel nodo alla gola che proprio non so come fare per inghiottirlo.

Ho il cuore a 300 chilometri di distanza; non mi spettano ferie; passerò agosto in città; mi perdo un concerto per colpa di voi stronzi della Politica.

Guardare avanti, sempre, non ci piove. Ma Karma, please, fai il tuo corso.

Lunatica, creativa, nativa digitale. Tra un caffè e l’altro mi occupo di web e turismo, sempre con una bella colonna sonora di sottofondo.

Lascia un commento