La Maremma di ieri nelle foto di oggi

Vitozza, Sorano by Marta Mancini

C’è una sola cosa di cui sono sicura al 100%: non si smette mai di imparare.
Fino a ieri, non ero mai stata a Sorano, potevo solo immaginarne la storia, il paesaggio, i colori. Ma ovviamente mi sbagliavo. È improbabile riuscire davvero a cogliere la magia di questa terra se non si è mai vista. La Maremma, in particolare, è un tesoro a cielo aperto, una campagna sconfinata dove a regnare è la semplicità.

I resti della chiesa di Vitozza [Photo Credits: Marta Mancini]
I resti della chiesa di Vitozza [Photo Credits: Marta Mancini]
Nella Maremma di oggi (che, credetemi, in certe zone è uguale a quella del passato), i contadini ci esortano a salutare le pecore al pascolo perché porta fortuna; la domenica non è domenica se non si allestisce un picnic a Vitozza; non si può dire di aver cenato se non si è mangiato anche solo un cucchiaio di ricotta fresca.

Vicolo di Sorano
Vicolo di Sorano [Photo Credits: Marta Mancini]
Gli scorci che si godono da Sorano, la città del tufo, sono gli stessi delle ere passate. La natura è rimasta incontaminata e conserva le “Vie Cave” così come gli Etruschi le hanno concepite. Come accade spesso nei piccoli centri, camminando per le strade si nota un netto calo della popolazione residente. La maggior parte delle abitazioni sono “seconde case”; altre sono state abbandonate dalle nuove generazioni e, purtroppo, anche le attività commerciali non sono più quelle di una volta.

Sovana
Sovana [Photo Credits: Marta Mancini]
A Sovana, frazione di Sorano, in provincia di Grosseto, l’aria che si respira è fresca e leggera. La strada principale attraversa da cima a fondo il paese, mettendo in comunicazione tutti, artigiani e turisti. Ed è qui che sopravvivono l’antica arte orafa, la tessitura al telaio dell’Ottocento, la realizzazione di giochi in legno. La Maremma di oggi conserva le maestranze di ieri. Un museo open air da visitare e sperimentare.

Panificio, oggi come ieri [Photo Credits: Marta Mancini]
L’insegna di un panificio [Photo Credits: Marta Mancini]

Lunatica, creativa, nativa digitale. Tra un caffè e l’altro mi occupo di web e turismo, sempre con una bella colonna sonora di sottofondo.

2 Risposte a “La Maremma di ieri nelle foto di oggi”

  1. Sono stato più volte nella Maremma ma non ho mai visitato Sorano. Sembra molto carino e caratteristico

    1. Ciao! Sì, è davvero un borgo bellissimo, sembra intagliato nel tufo. Consiglio di visitare sia Sorano che Sovana con le Vie Cave: un viaggio suggestivo! 🙂

Lascia un commento