Shikakai starter pack: come si usa la polvere indiana


Good Vibes / lunedì, febbraio 19th, 2018

Quante volte vi lavate i capelli a settimana? Quali prodotti utilizzate? Shampoo e balsamo? Altri impacchi? Recentemente, un’amica mi ha consigliato di provare la polvere Shikakai per lavare i capelli. All’inizio – devo dirvi la verità – la parola mi sembrava più una supercazzola, invece, informandomi, mi sono accorta che esiste e ha delle proprietà davvero interessanti.

La polvere indiana Shikakai è ricavata da una pianta asiatica; il suo nome può essere tradotto proprio come “frutto per i capelli” (infatti, li rinforza e aiuta a combattere la forfora). La polvere, impastata con l’acqua, assume le sembianze di uno shampoo e serve a pulire il cuoio capelluto.

In altre parole, la povere Shikakai è un’alternativa naturale allo shampoo. Utilizzando questo metodo si evitano agenti chimici presenti nelle più comuni etichette di settore.
Veniamo all’aspetto pratico. Come ci si lava i capelli utilizzando la Shikakai?

Cosa vi serve:

  • polvere Shikakai
  • amido di mais
  • acqua

Cosa consiglio:

  • un asciugamano “da battaglia” 😉
  • pellicola trasparente
  • un vecchio pentolino

Shikakai: come si prepara

Per una buona riuscita del mix, vi consiglio di fare un passaggio con l’amido di mais. Si può procedere allo step successivo ma, a mio parere, sarà più facile stendere la crema.

Prendete un cucchiaio di amido di mais e mettetelo in un pentolino (se avete un contenitore più vecchio o che non utilizzate più è l’ideale); aggiungete un bicchiere d’acqua e fate cuocere a fuoco lento. L’acqua inizierà a gelificare. A quel punto, unire tre cucchiai di polvere shikakai.
Mescolare tutto fino a ottenere un impasto abbastanza denso (l’importante è che non sia troppo liquido, altrimenti colerà sulla faccia).

Prima di applicare il risultato sui capelli, è necessario prima inumidirli. Quindi, bagnateli e tamponateli con un asciugamano. Spalmate la crema di shikakai sulla testa e massaggiate come se fosse uno shampoo.

Lasciate in posa per almeno 10 minuti, se volete potete avvolgere i capelli con la pellicola, per evitare di lasciare macchie in giro.
Avete tempo di sfogliare una rivista, scrivere una mail, guardare gli ultimi 10 minuti della vostra serie tv preferita. Finita l’attesa, risciacquate bene i capelli. Quando vedrete l’acqua scorrere limpida, è fatta! Vuol dire che non avete più residui di polvere.

Se preferite, al termine del lavaggio, potete applicare anche il balsamo.
Per ultima cosa: pettinate i capelli per scongiurare residui di Shikakai.

Mi dite cosa ne pensate? 🛀

Lunatica, creativa, nativa digitale. Tra un caffè e l’altro mi occupo di web e turismo, sempre con una bella colonna sonora di sottofondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.